info

AQS sas di Togni Marco & C.

Via Bassa Trav. II, 8/a

25018  Montichiari (Brescia)

tel. +39.030.9670982

info@aqsonline.it

 

 
 
 
 

 

> FSC (Forest Stewardship Council)

 


 

FSC (Forest Stewardship Council)

 

La certificazione FSC ( Forest Stewardship Council - www.fsc.org ), è un sistema di certificazione internazionale creato nel 1993 in grado di garantire che la materia prima usata per realizzare un prodotto in legno o carta proviene da foreste anch’esse certificate ove sono rispettati rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

L'FSC e' una ONG internazionale, indipendente e senza scopo di lucro.

Tra i suoi membri figurano gruppi ambientalisti (tra cui WWF) e sociali, comunità indigene, associazioni di consumatori, proprietari forestali, tecnici, organismi di certificazione, industrie di prima lavorazione e di trasformazione e commercializzazione del legno, che operano insieme per migliorare la gestione delle risorse forestali in tutto il mondo.

 

PERCHè FSC?

Le foreste sono il polmone del nostro pianeta fornendoci ossigeno e assorbendo l'anidride carbonica, aiutandoci a combattere il surriscaldamento del pianeta.

Sono inoltre la prima fonte di sostentamento delle comunità locali oltre che essere una risorsa per tutto il mondo. Purtroppo in alcuni stati anche l’80% delle foreste è tagliato illegalmente, anche in violazione dei diritti umani.

Il simbolo assicura al consumatore finale che il legno utilizzato nella fabbricazione del prodotto risponde ad elevati standard di salvaguardia delle caratteristiche ambientali, sociali ed economici delle foreste.

 

 

 

La catena di custodia

Oltre alla certificazione della gestione forestale, FSC prevede anche la certificazione delle aziende che lavorano il materiale certificato attraverso tutte le fasi di trasformazione.

Si chiama certificazione della catena di custodia (Chain Of Custody) e permette alle aziende di lavorare e vendere i propri prodotto con il marchio FSC.

La certificazione della gestione forestale ne garantisce la salvaguardia in termini sociali ed ambientali, parallelamente agli aspetti economici.

Un consumatore attento, sceglie prodotti marchiati FSC rispetto ad altri.

 

UTILIZZO DEL MARCHIO SUI prodotti

Il logo può essere utilizzato solo da chi detiene una valida certificazione. La certificazione della catena di custodia riguarda tutta la filiera. Ad esempio, per produrre un depliant che riporti il logo FSC, ci sarà una certificazione della foresta da cui provengono le fibre, la certificazione dei trasformatori, della cartiera, del distributore della carta e, per finire, deve essere certificato FSC lo stampatore.  

 

vantaggi DELla certificazione FSC

Al giorno d’oggi, i temi di salvaguardia ambientale hanno assunto un’importanza fondamentale e sempre più consumatori sono attenti ai prodotti che utilizzano.

La certificazione FSC rappresenta uno dei maggiori risultati che le aziende del settore legno e carta possono conseguire per dimostrare il proprio impegno concreto a tutela e salvaguardia delle foreste e dell’ambiente.

Con la certificazione FSC un'azienda può dimostrare ai clienti il proprio impegno verso la salvaguardia ambientale, sia dare loro la possibilità di avere un prodotto che tuteli l’ambiente e le foreste e che possa essere facilmente riconosciuto e apprezzato dal consumatore finale, grazie alla possibilità di apporre il famoso logo con l’alberello sui propri stampati se realizzati su carta certificata FSC.

Infatti, la certificazione FSC è riconosciuta come il sistema più credibile e rigoroso che a livello internazionale garantisce una buona gestione delle foreste e delle piantagioni nel mondo .

 

 

 

 

I NOSTRI SERVIZI

Per raggiungere i requisiti e ottenere la certificazione FSC, AQS  si propone come partner ideale al fine di fornire la consulenza specifica.

Le fasi della certificazione di un'azienda sono le seguenti:

 

1. Predisposizione dell’azienda:

L’azienda che intende certificarsi deve adeguare la propria organizzazione al fine di raggiungere i requisiti FSC per la catena di custodia. Fondamentalmente si richiede la predisposizione (al pari di altre norme come ad esempio la ISO 9001:2008) di un manuale e delle procedure necessarie a garantire gli standar fissati dalla norma.

Gli elementi da mettere in pratica riguardano:

1. aspetti documentali (manuale, procedure, modulistica)

2. aspetti riguardanti la formazione del personale

3. qualifica dei fornitori della della materia prima certificata (anche essi devono essere certificati FSC)

4. controllo della produzione e sua registrazione

5. requisiti per l’etichettatura (uso del logo FSC)

 

2. Prima visita ispettiva e rilascio del certificato

L'azienda deve scegliere un ente di certificazione riconosciuto dall'ASI (http://www.accreditation-services.com) al fine di ottenere una certificazione valida e riconosciuta.

La visita ispettiva che viene effettuata presso la sede dell’azienda consiste nel verificare il rispetto dello standard e per questo si svolge analizzando la documentazione prodotta, ed effettuando un sopraluogo nei vari settori produttivi, per valutare la preparazione degli addetti e seguire il materiale certificato nelle varie fasi di lavorazione.

La visita ispettiva dura nel complesso una giornata. Se l’azienda risulta conforme agli standard richiesti, in pochi giorni l'Ente potrà emettere il certificato di catena di custodia che ha una durata di 5 anni.

 

3. Mantenimento

Con cadenza annuale l’ente di certificazione effettua una visita ispettiva di controllo con lo scopo di ricontrollare l’azienda e, in particolare, di verificare che eventuali problemi siano stati risolti.

 

 

 

DOWNLOAD:

1 - FSC STD - Standard for Chain of Custody Certification

2 - FSC STD - Product Classification

3 - FSC STD - Species Terminology

4 - FSC STD - Standard for Multi-site Certification of Chain of Custody

5 - FSC STD - Requirements for use of the FSC trademarks by Certificate Holders

 

Per ulteriori informazioni potere scriverci tramite : info@aqsonline.it

 

   


AQS sas di Togni Marco & C.
 | P.I. 02194150989